Cappelli di Natale

Tutti sappiamo che il buon Papà del Natale possiede un Cappello di Natale magico.In realtà la storia di questo gadget cappello natalizio risale al tempo nel quale il Vecchietto era tanto vecchio e la sua pancia era così grossa da non passare per i comignoli delle case, neanche con tutta la magia del Mondo.



Diciamo che mangiava così tanto dolci e caramelle di quelle che gli lasciano i bambini come regalino...e anche cucchiaiate intere di quella buonissima ma letale crema di nocciole conosciuta in tutto il Mondo, che lo fa ballare e ballare ma mai abbastanza per bruciare un po' di calorie in più.


Neanche il freddo gelito del cielo sopra l'Oceano Atlantico e neanche i freddi venti dei Poli, che usa sempre come spinta extra quando ha fatto un po' troppo tardi per la consegna dei regali la notte della vigilia di Natale, riesce a far perdere a Santa un solo etto.


Non ci crederete, ma una volta, si è messo anche a dieta...è andato alle Hawai, da un famoso dietologo locale...e quel che è riuscito a perdere è stato solo un paio di stivali nuovi che gli aveva regalato la Befana per il suo Compleanno ed un portachiavi a forma di Cappello Natale, che gli avevo regalato io!

Come si può perdere un Cappello di natale? Grr! 


Che dite…? Non sapete quand'è il Compleanno di Mr. Cappello Natalizio ne quanti anni ha?


La prossima volta che lo vedete, provate a chiederglielo...la data estatta la tiene scritta dietro il bordo in pelliccia bianco del suo Cappello Natale.


Cappello Natale : storie di un uomo, santo ed eroe....incredibile.


Se non fosse per il fatto che ha centinaia di migliaia di anni di età, si potrebbe dire che è davvero un eterno ragazzino.


Si, perchè il Signore Barbuto, anche se è l'incarnazione di San Nicola di Anatolia, in realtà è parte di moltissime Coscienze che si riversano tutte dentro di lui, passando per il Cappello Natalizio.


Quell'anno alle Hawai voleva dimagrire perchè diceva che il Cappello Natale già non entrava per i camini delle case, quindi doveva sempre passare per la porta...e rischiava di svegliar tutti.


Iniziò a praticare dello sport, ma fra una settimana di dieta e una no, alla fine arrivava esausto alla Vigilia e debole e smagrito si ritrovara a mangiar cioccolatini uno dietro l'altroper non perdere il Cappello Natalizio dalla testa...riprendendo dinuovo tutti i kili persi. Povero Ciccione...ma quanto lo amiamo!


Non sapeva più che fare per ritornare un po' più "leggerino sulle punte", le ragazze (le renne!) iniziavano a lamentarsi per lo sforzo al quale dovevano sottoporsi ed il povero Vecchietto dal cappello natalizio Rosso diventava triste perchè in più iniziarono anche a scherzare sul suo enorme pancione.


Sapeva che il suo Cappello Natale era magico, ma non sapeva che un giorno, in visita a casa dell'Avatar del Nord per l'ora del thè, il caro amico millenario avrebbe risolto tutti i suoi problemi.


Babbo iniziò lamentandosi della fatica con la quale doveva scendere dai comignoli, del sudore che gli rigava la schiena mentre sulla slitta faceva un freddo incredibile, delle risate che riecheggiavano alle spalle...degli sbuffi di fatica mentre si buttava sulle spalle il pesante sacco pieno di regali e il Cappello di Natale gli copriva la vista!


L'Avatar sorrise e gli chiese in prestito "...solo un attimo..." il suo Cappello Natale. Il Buon Nicola non esitò un attimo, aveva immensa fiducia nell'Arcano Signore del Nord.


Un sol soffio...il bordo bianco del Cappello di Natale si mosse come fa una pianta sottomarina in balia della corrente. Poi, più nulla.


Restituì il Cappello Natale a Santa; appena rimessolo in testa, si accorse che la sua enorme pancia iniziava a sgonfiarsi, si toccò il viso e dovette correre allo specchio per vedere come i liniamenti grassocci lasciavano spazio ad un viso più armonioso. 


Dovette comprare un cinturone nuovo per il vestito, ma il Cappello di Natale no, quello si adattò perfettamente alle nuove dimensioni di Papà Noel che da quel giorno ritornò ad essere "leggero sulle punte" proprio come lo era stato in passato.


Il Cappello Natale, oltre ai suoi immensi poteri, adesso possedeva un altro...quello di far passare il vecchio Nicolas per i camini di tutte le case del Mondo...e senza rischiare di incastrarsi e rimanervici fino a Capodanno!


Fine della storia. 

Cappelli di Natale 

Mostrando 1 - 20 di 20 articoli
Mostrando 1 - 20 di 20 articoli